PROGETTO Lakely young
STATUS ATTIVO
DATA INIZIO 2017

 

“Lakely Young” nasce dalla collaborazione tra 21 Marzo,  Migma Collective, Contorno Viola e Gruppo Abele, su spinta e finanziamento dell’ Assessorato alle Politiche Giovanili del comune di Verbania e dal Consorzio Servizi Sociali di Verbania.
Questo progetto prende avvio nel 2017 da un’indagine sui giovani di Verbania volta a rilevare i bisogni e le criticità di questa fascia di popolazione. Durante la prima edizione (2018-2019) Contorno Viola e Gruppo Abele si sono occupati del profilo educativo e di sostegno a giovani con problemi legati ad alcool e sostanze stupefacenti e alle loro famiglie, mentre Migma Collective e 21Marzo si sono dedicati alla creazione e alla formazione di un gruppo di giovani volenterosi, con l’obiettivo finale di creare eventi di intrattenimento tra musica, arte e spettacolo, pensate dai giovani per i giovani, in aree sensibili della città di Verbania. Il prodotto finale di questa esperienza è stato una rassegna di quattro eventi nel periodo estivo del 2018 e uno conclusivo nella primavera del 2019, offrendo alla città workshop, arte circense, danza e concerti tra Hip-hop, rock e musica elettronica.
Nel 2020 il progetto si rinnova, spostando la propria attenzione sulle Associazioni giovanili, sui gruppi informali e sui singoli che, creando eventi musicali ed artistici, si attivano spontaneamente sul territorio. La seconda Edizione di Lakely Young (2020-2021), dunque, cerca di offrire strumenti a tutte le realtà che, pur essendo motivate dalla voglia di mettersi in gioco, spesso si trovano a fare i conti con difficoltà legate alla mancanza di conoscenza ed esperienza in ambiti molto tecnici (es. permessi, vincoli legali, reperimento risorse economiche, strategie gestionali etc). Lo scoppio della pandemia ha rafforzato le difficoltà in questo ambito, stimolando ulteriormente 21Marzo e Migma Collective a creare una progettualità che rispondesse a tutte queste esigenze. A settembre 2020 vengono dunque organizzati due giorni di workshop: diverse realtà territoriali ed extra territoriali impegnate nell’ambito artistico-culturale si sono incontrate per confrontarsi, formarsi e condividere buone pratiche su come mettere a frutto conoscenze, competenze e creatività per far fronte alla probabile convivenza con lo stato di emergenza sanitaria, con gli obblighi legali e le necessità sanitarie ad esso legate.