PROGETTO CONTATTO
STATUS ATTIVO
DATA INIZIO 2019

Il progetto CON-TATTO nasce da un confronto tra il personale della Casa Circondariale di Verbania e la Società Cooperativa Sociale Xenia Onlus e rimodulato in relazione alle successive esigenze emerse dai detenuti stessi.

Finanziato dal bando Libero Reload della Compagnia di San Paolo, è strutturato su 18 mesi di operatività, contingentati dall’emergenza sanitaria, coinvolge diversi partner che a vario titolo si uniscono intorno a un progetto composito.
Il cuore del progetto è rappresentato da due azioni di più costante e duratura presenza.

La prima si articola in un percorso di sostegno psicologico finalizzato al (ri)avvicinamento dei detenuti al proprio nucleo familiare, con particolare attenzione al sostegno alla genitorialità, incentivato dall’installazione di nuovi computer connessi a Skype business.

La seconda è composta da interventi di mediazione linguistica e culturale destinati ai detenuti stranieri, per le più quotidiane esigenze o per l’accompagnamento alla richiesta di determinazione del loro status giuridico.
L’associazione 21 marzo organizza dei cicli laboratoriali intorno al tema della comunicazione, definendone i diversi strumenti, indagando l’impatto che ogni azione può generare sull’altro e corresponsabilizzandosi sulle sue conseguenze sociali e legali.
Se Skype è un utile strumento di connessione per il detenuto con la propria sfera affettiva, può anche essere un dispositivo di sensibilizzazione nei confronti di chi ha costruito un immaginario di paura e diffidenza rispetto all’ambito carcerario.

Da qui, deriva l’organizzazione di una serie di incontri e conferenze che mirano a portare il carcere fuori, rompendo l’isolamento in cui detenuti e personale carcerario vanno a trovarsi, attraverso collegamenti video ed presentazioni dei “prodotti buoni” del carcere.